Post

Blog tour: Scrivere e creare di Francesca Lancini

  Scrivere e creare di Francesca Lancini Ho giocato a tennis per tutta l’adolescenza, ho lavorato nella moda, in televisione, ho viaggiato, scritto racconti, romanzi. Negli ultimi anni mi è capitato di pensare: se dovessi rimanere incinta? Avvertivo un terrore che si accomunava a quello di Marina Abramovic, Flannery O’Connor, Gertrude Stein, Hannah Arendt, Simone de Beauvoir: donne che hanno creduto di dover investire la loro intera esistenza nella ricerca della creatività. Donne convinte che la maternità le avrebbe frenate, limitate, distratte. Non la pensavano così, però, molte scrittrici che ammiro: Toni Morrison, Marilynne Robinson, Natalia Ginzburg, Zadie Smith. Mi sono addentrata nell’argomento quando ho notato quelle due linee rosse solcare lo spazio bianco del test di gravidanza, una sera di gennaio del 2018. In preda al panico, ho letto di artiste che avvertivano dentro di loro il presagio del fallimento mescolato al senso di colpa. Altre che, della maternità, intravede

Un libro mascherato da Romance che non potete non leggere!

Immagine
 Buon pomeriggio cari lettori! Oggi finalmente riesco a parlare di "Blackburn Feathers A e B- Side" di Sara Masvar. Trama A-Side: Lena Vegas è tornata e questo può voler dire solo una cosa. Problemi. La reunion dei Blackburn Feathers andrà come Crystal McCornish, storica manager del gruppo, se l'era immaginata? Riusciranno i BBF a tener testa alla scorbutica vocalist italiana, tutta fuoco e tatuaggi? Sapranno affrontare insieme tutti i loro mostri oppure il passato arriverà a chiedere, finalmente, il conto? A- SIDE tracklist Lena Vegas' back in town I am the viking A special (boy) secret Micheal time! The destiny of a duke New man / new love Red hair don't care Pretty little Bobby Get lost, old bitch ⚠️ CONTENT WARNING: Lettura consigliata a un pubblico adulto e consapevole ⚠️ Trama B-Side: L'opening date e il tour mondiale sono alle porte. Non si torna indietro. Lo sanno bene i Blackburn Feathers e tutti quelli che girano loro intorno. Quanto costa andare ava

Un viaggio interiore grazie al diario segreto di Alice

Immagine
 Buongiorno cari lettori! Eccomi qui con una nuova recensione! Questa volta parliamo di "Il diario segreti di Alice" di Giada Menin.  Trama: Cosa c'è di più prezioso dei ricordi? Avete mai pensato a come sarebbe scrivere il Diario della vostra adolescenza? Ricordando gli amori passati, le situazioni difficili, i sogni realizzati e quelli infranti, ripercorrendo i momenti più bui, quelli in cui avevate perso la speranza, e donando nuovo ossigeno al cuore ripensando, invece, alle volte in cui avete letteralmente toccato il cielo con un dito. Vi sentite in grado di guardare negli occhi l'adolescente che vi siete lasciati alle spalle, rivivendo le sue stesse paure e lasciandovi trasportare dalle intense emozioni che questo percorso risveglierà in voi? Alice è una donna qualunque, una donna come tante, e a quarant'anni ha deciso di ripercorrere il cammino della sua adolescenza per confrontarsi e fare pace con la ragazza che è stata, accompagnandola nelle esperienze che

Una carezza che ti fa prendere consapevolezza

Immagine
 Buongiorno cari lettori, oggi parliamo di una nuova collaborazione con la casa editrice Attraverso che ringrazio per avermi fornito la copia digitale della raccolta di poesie di Francesca Petetta "Tempi in allerta".  Descrizione: I versi di Francesca Petetta sono un inno all'amore e a tutte le emozioni che comporta, dall'entusiasmo vitale dell'incontro, anche sensuale, a un senso di doloroso abbandono che fa della mancanza un'inedita contemplazione del tempo. Volontà etica e passione conducono a un rifiuto consapevole della passività per intonare un canto elegiaco e nostalgico da cui emerge la realtà diaristica di un proprio dramma interiore. Pagine:84 Editore: Attraverso Voto: 5/5 Recensione: Le poesie anche se molte brevi ed ermetiche rilasciano quelle emozioni che ti entrano dentro facendo una leggera pressione sul tuo cuore, come se già stesse aspettando qualcosa del genere.  Non sono solo dolci anzi, ci saranno altre che ti tireranno un pugno in pieno vo

Il tessitore di ombre un dark/epic fantasy da non perdere

Immagine
 Qualche giorno fa ero alla ricerca di qualcosa di fresco, di nuovo, che mi tenesse alta la concentrazione e che mi lasciasse a bocca aperta. Ero spaventata, poiché avevo terminato un libro che mi aveva davvero emozionato e colpito, per un attimo ho avuto la sensazione che niente sarebbe arrivato allo stesso livello, poi però, ho acceso il Kobo e mi sono ritrovata "Il tessitore di ombre" di Simona Affabile e si è acceso un barlume di speranza.  Trama: Wirlamor è un regno dominato da Vampiri con incredibili poteri magici e Beatrix è il Capitano di uno dei tre Eserciti Reali. Un demone striscia subdolo nella sua coscienza, istigandola a compiere azioni deplorevoli con voce suadente, eppure, la Vampira ha imparato a non cedere alla sete di distruzione che le scorre nelle vene. La spada che porta al fianco, Redenzione, ne è la prova evidente. Mentre a palazzo arrivano notizie di insolite sparizioni a Nord della capitale e di necromanti che creano armate di ibridi per rovesciare i

Terza tappa blog Tour: Francesca Lancini

 Le armi delle donne  di Francesca Lancini  Viola Vento, la voce narrante del mio secondo romanzo, Armi di famiglia, torna a casa per un solo motivo: scoprire perché Olivia, la sorella più piccola, abbia convocato tutti i membri della famiglia in un unico luogo. I Vento si ritrovano così a condividere gli spazi di una grande casa dopo molto tempo: è il pretesto per far esplodere le dinamiche di una famiglia di sole donne, che produce magnifici fucili da caccia. Cosa scoprirà Viola? Nientemeno che se stessa. Non è forse questo lo scopo di ogni viaggio? L’idea di scrivere un romanzo tragicomico su una famiglia di donne che vende armi, è nata dall’idea di raccontare un’apparente contraddizione in termini: la donna e l’arma. La donna dà la vita, l’arma la toglie. Dietro a questo assunto se ne nasconde un altro: il potere assoluto, quello del sovrano. La donna ha il potere di vita o di morte. Non a caso, Viola scopre di essere incinta proprio durante il soggiorno e vive un conflitto laceran

Il filo nero di Martina Dugaro

Immagine
 Buongiorno cari lettori! Purtroppo in formato digitale sto leggendo davvero a rilento per via dell'emicrania che non mi sta lasciando pace! Ma ieri, stando un po' meglio sono riuscita a terminare la lettura di " Il filo nero " di Martina Dugaro. Trama: Il filo rosso del destino, nessuno sfugge a questa leggenda: legato al mignolo della mano sinistra fin dalla nascita, unisce indissolubilmente due anime gemelle. Non esistono limiti, siano questi temporali o spaziali, nulla è in grado di separare i due amanti. È invisibile, infinito, indistruttibile, in grado di aggrovigliarsi e rendere il percorso intricato e complesso. Un ragazzo privo di ricordi, di un’identità e di una storia si risveglia all’improvviso in un corpo che non è il suo, senza sapere dove sia finito e chi fosse in passato. L’unica soluzione per ritornare alla sua vita originaria è quella di passare da un corpo all’altro, vivendo sei vite diverse che, all’apparenza, non hanno nulla in comune l’una con l’

Quel salto nel vuoto di Ilaria Cabras

Immagine
Buongiorno cari lettori, oggi parliamo di "Quel salto nel vuoto" di Ilaria Cabras.  Trama: Questa è la storia del coraggio, delle rinunce, degli ostacoli, della vita che sale e scende come le pare. Questa è la storia dei salti nel vuoto, quelli a cui non devi mai rinunciare. Pagine: 166 Prezzo: 10,30 euro copertina flessibile 2,99 euro ebook Voto: 4/5 Recensione: Questo romanzo mi ha lasciato molto, durante la lettura tutte le emozioni mi sono state concesse con estrema facilità. Non è perfetto a mio parere, ci sono stati alcuni piccoli accorgimenti da fare, ma sono davvero poco rilevanti in compenso a tutto ciò che ho da dire su questa storia. Partiamo dal principio, la nostra protagonista, Sole, mi ha colpita in pieno viso con la sua storia. Sole sono io. Sì, non per esagerare, ma è così. La nostra protagonista inizia a vivere dopo la sua difficile decisione, lasciare Michael, un ragazzo molto possessivo e geloso che non le permetteva di vivere con il sorriso e spensieratez