Manga: Utena La fillette rèvolutionnaire

 

 Utena 

La fillette rèvolutionnaire (Vol.1)


Buongiorno cari lettori, oggi vi propongo un manga! La nuova edizione di Utena, La fillette rèvolutionnaire.


Per acquistarlo clicca qui



Trama:


Utena Tenjo è una studentessa delle superiori bella e atletica, ma dal carattere e portamento da vero e proprio maschiaccio. Questa sua condotta ha avuto origine durante la sua infanzia, quando rimase profondamente affascinata dall'incontro con un principe misterioso - che la ispirò a tal punto da voler diventare lei stessa un principe. Quando, un giorno, Utena interviene per salvare la taciturna Anthy Hidemiya dai soprusi di uno studente, finisce col venire a conoscenza dell'oscuro segreto custodito dal consiglio studentesco dell'Accademia Otori. Inizia così, per le due fanciulle, un'inattesa concatenazione di eventi da cui non potranno più tornare indietro...

Editore: Star Comics
Pagine: 384
Prezzo:9,95 euro
Voto: 5/5


Recensione:

Utena è un manga di tipo shoujo, solitamente questo genere tratta la tematica di una crescita adolescenziale. Il messaggio che vuole inviarci questo manga, vi è anche l'anime se lo volete apprezzare al meglio, è molto profondo, per questo motivo consiglio di non fermarsi solo ad una prima lettura approssimativa del manga ma di sviscerarlo.

Mi sono sentita molto vicino al personaggio di Utena, nonostante la bellezza è davvero un maschiaccio non a caso decide di farsi confezionare una divisa scolastica rosa ma con le caratteristiche di quelle utilizzate dai ragazzi.

I disegni della Saitou sono delicati e molto belli, soffermatevi a guardarli, vi godrete ancora più la storia. 

Ella infatti si distacca dal genere, Utena non è una ragazza in pericolo che deve essere salvata, anche se a tratti è successo, ma è principalmente molto forte come personaggio tanto da diventare la protettrice della sposa della rosa, Anthy. Questo personaggio molto importante a mio parere e ben caratterizzato, viene trattato da tutti come un oggetto, senza alcuna importanza, dimenticandosi di essere pur sempre una persona, una donna. 

Il susseguirsi di colpi di scena, capitolo dopo capitolo non vi farà staccare gli occhi dalle pagine.

Le tematiche principali trattate a mio parere sono oltre la solita lotta tra il bene e il male, una sorta di rinascita anche la mercificazione della figura femminile e di come Utena se ne distacchi creando così una rottura di tutta la vecchia ideologia. 

Il finale del primo volume mi ha lasciato l'amaro in bocca, purtroppo non avevo acquistato subito il secondo volume e per questo rimarrò ancora per un po' con molti punti interrogativi nella mia mente. 

E' consigliato a tutti coloro che a volte dimenticano di essere forti e coraggiosi, a chi non ricorda che sono artefici del proprio destino.




Commenti

Post popolari in questo blog

Marzia Sicignano - Aria o Io, te e il mare?

Fireflies. Stelle sulla terra di Debora Guzzo

Recensione: Goldwin Story - Il crogiolo dei sensi di Marco Sammarco