L'oracolo dei mondi L'origine di Annachiara Cairoli

L'oracolo dei mondi L'origine 

di Annachiara Cairoli


Buongiorno cari lettori oggi parliamo del romanzo di Annachiara Cairoli "L'oracolo dei mondi".


Trama:

 Il Destino, l'artefice inconsapevole della creazione dell'Universo, è alla ricerca dell'"armonia perfetta" raggiungibile solo tra l'equilibrio delle forze di Madre Natura. Ombra e Luce, Aria e Fuoco, Terra ed Acqua sono sei sorelle in eterna contrapposizione, si attraggono e nello stesso tempo si respingono. Varie sono le situazioni in cui si scontreranno, minando così quella stabilità di continuo ricercata, per poi riappacificarsi per il bene dell'Umanità. Le profezie della Fenice, la guerra contro gli Angeli e i Demoni per la liberazione della Terra porteranno le nostre protagoniste a vivere numerose avventure. L'autrice Annachiara Cairoli con maestria ed ottima capacità descrittiva, mostra una creazione del Cosmo tutta al femminile: il suo è un linguaggio pulito, dalle note divertenti e fantasiose.


Editore: Albatros
Pagine: 250
Prezzo: 13,90 cartaceo
 6,64 kindle
Voto: 4/5



Recensione:

Sapete qual è il bello di essere il Destino?

L'oracolo dei mondi è un libro fantasy che ha attirato da subito la mia attenzione dalla trama originale e una bellissima copertina. Venendo successivamente a conoscenza che la storia narrata non era solo la creazione dell'intero Cosmo ma che il tutto fosse progettato da divinità femminili. 

Il nostro narratore, il Destino, coinvolge il lettore riferendosi a lui in diverse occasioni, come appunto ben sappiamo chi sia il Destino, anche in questo caso è onnisciente, è a conoscenza di tutti i fatti avvenuti, che avvengono e che succederanno. 

L'autrice è stata così gentile da regalarmi la gemma di "Madre Natura". Non appena viene presentata all'interno della lettura sono rimasta piacevolmente colpita, Brigridien era diventata la madre suprema degli Umani. 

Le descrizioni sono ottime, man mano durante la lettura l'autrice ha saputo ben incastrare le presentazioni dei vari elementi come: Acqua, Fuoco, Vento e Terra, o degli stessi personaggi con piccole ma accurate descrizioni a riguardo.

Una continua lotta tra Lux e Ombra, il primo simbolo di nascita e il secondo di morte, rimanevano distanti, alle volte allontanandosi sempre più. Un continuo conflitto tra bene e male, angeli e demoni, per la conquista. 

Un libro ben scritto, scorrevole, alle volte ironico grazie ad alcune battute fatte dal Destino.

Ehi, non guardate me! Piuttosto fatemi andare avanti con il racconto.


Commenti

Post popolari in questo blog

Marzia Sicignano - Aria o Io, te e il mare?

Fireflies. Stelle sulla terra di Debora Guzzo

Recensione: Goldwin Story - Il crogiolo dei sensi di Marco Sammarco