Le streghe della porta accanto di Anonima Strega

Buongiorno parliamo de "Le streghe della porta accanto" di Anonima Strega.


Trama:


 La differenza di età può diventare un problema secondario, se devi nascondere la tua natura di strega. Quando Vanessa viene accolta nella casa di zia Miranda, l’ultima cosa a cui pensa è l’amore, perché ha bisogno di concentrarsi su quanto ha appena scoperto. Non è mai stata una cima, i suoi interessi sono assai materiali, quindi dovrà sforzarsi parecchio per imparare a convivere con la sua natura di strega. Deve maturare, così come la zia farebbe meglio a lasciar andare il fantasma del suo antico amore. La vita della bella Miranda è un allegro caos fatto di magie da nascondere agli abitanti del quartiere, soprattutto a quegli affascinanti comuni mortali che si sono trasferiti nella villetta di fronte: lo scapestrato Diego e il giudizioso figlio di lui, Manuel. Il primo sarebbe perfetto per Miranda, il secondo per Vanessa. Peccato che, oltre alla ‘normalità’, i due hanno un’altra caratteristica che scombina i piani e le protezioni magiche delle streghe: Diego è attratto dalle belle ragazze, mentre Manuel dalle donne mature...
Una fiaba allegra e moderna sull’importanza di accettarsi al di là di difetti e differenze.

Pagine: 161
Prezzo: 1,99 euro ebook o
9,90 cartaceo
Voto: 4 e mezzo/5



Recensione:

Confermo, la penna di Anonima Strega mi fa davvero impazzire, mi piace moltissimo. In questo libro si può notare più una vena ironica e divertente che ha reso il romanzo molto più leggero e godibile. Ammetto che difficilmente mi è stato tolto il sorriso dalle labbra, avevo bisogno di una lettura del genere e per caso è arrivata.

I personaggi che ha creato sono molto diversi tra loro, ma tutti ben caratterizzati, riescono a dare nel complesso un susseguirsi, spesso di dialoghi davvero molto divertenti. Alcuni, più di altri. 

La nostra protagonista, Vanessa, che all'inizio, non sopportavo moltissimo, non so, sarà stata la troppa ingenuità iniziale, si può dire che è maturata molto durante tutto il romanzo. Il ché, ha permesso di rivalutare il suo personaggio. 

Se cercate una storia d'amore, momenti di passione e sentimentalismi con una vena ironica che non guasta mai, questo libro fa al caso vostro! Aggiungo con molto piacere questa lettura da fare sotto l'ombrellone o se vi volete dedicare giusto qualche ora di spensieratezza e sorrisi.


Commenti

Post popolari in questo blog

Marzia Sicignano - Aria o Io, te e il mare?

Fireflies. Stelle sulla terra di Debora Guzzo

Recensione: Goldwin Story - Il crogiolo dei sensi di Marco Sammarco