Segnalazione: Nadir di Antonella Rossi

 Buongiorno! Oggi giornata di segnalazioni! Siete pronti? Iniziamo subito con "Nadir" di Antonella Rossi.

Trama:


Nadir è una ragazza di ventitré anni dalle origini ignote. Abbandonata ancora in fasce con poco più che un pezzo di carta con su scritto “nadir”, scoprirà che quella parola rappresenta ben più che un nome ma un messaggio di avvertimento.
L’inizio del tirocinio come biologa presso il reparto di genetica dell’ospedale cittadino permetterà alla ragazza di gettare luce su una verità da sempre collegata alla difficoltà di tenere a bada la sua rabbia.
Una vecchia fiamma mai corrisposta che riappare riportando alla luce sentimenti sopiti per anni, un’amica spigliata che metterà a nudo l’insicurezza profonda nascosta dentro di sé, una ragazza ferita che prova a colmare un baratro che risiede nel suo petto nel solo modo che conosce; nessuno di essi lo immagina, ma ognuno si tramuterà in una tessera di quel domino che ha iniziato il suo corso una comune sera di ottobre.
Cosa faresti se la logica scientifica su cui hai costruito la tua vita iniziasse a sgretolarsi davanti ai tuoi occhi?





Pubblicazione:

Il libro verrà pubblicato a gennaio 2021 dalla casa editrice Bookabook dopo aver superato una campagna di crowdfunding. È sempre preordinabile al link di seguito, disponibile in cartaceo e in ebook: 

https://bookabook.it/libri/nadir/

 

Il numero di pagine non è ancora noto visto che siamo nella fase di editing, ti posso dire che si stima attorno alle 250/300 pagine.





Cosa dicono sul libro: 

 

Una prosa leggera e scorrevole lascia spazio a puntuali riflessioni su argomenti trattati con sapienza. Una storia che scorre sul filo del piacere, del dovere, della passione e dell’amore. L’ amicizia è un sentimento che governa questo romanzo e l’amore vince, così come il bene, e, se qualcosa di inspiegabile accade, è solo perché qualcuno ha subito un torto. Un libro che si legge d’un fiato e che fa immergere in un mondo in cui i giovani cominciano a fare i conti col mondo degli adulti, il tutto accompagnato dal suono di storiche chitarre anni ’90 e innaffiato da ottima birra d’Oltremanica. La vita di ex adolescenti è la culla di questa bellissima storia che va oltre e fa vedere cose che non si vedono.” Francesco M.

 

Posso spiegare i motivi per cui nadir mi ha conquistata con questa lista – non esaustiva – di stat d’animo che mi ha fatto provare. ANSIA. Voglia di svelare il mistero dietro ai sogni e alla poderosità della protagonista. Avidità di altre pagine anche quando è tardi e ti calano le palpebre. Angoscia per le situazioni pericolose in cui Nadir si viene a trovare. SORSPRESA. I miei pregiudizi su un personaggio chiave presi e ribaltati senza preavviso. Touché. RESA ALLA FASCINAZIONE. Impossibile resistere al potere attrattivo dei segreti mistici di Nadir. INVIDIA. Per chi non l’ha ancora letto e avrà quindi il piacere!” Irene A.

 

Nadir é qualcosa di assolutamente originale e ben scritto, se già le bozze sono a un livello così alto il libro non potrà che essere un best seller! La protagonista é delineata egregiamente, così vivida nelle sue contraddizioni da sembrare reale. La trama é intrigante e ti tiene incollata alle pagine spingendoti ad andare avanti per scoprire il mistero. Ho adorato come l’autrice abbia brillantemente inserito degli elementi di scienza rendendoli fruibili anche ai non addetti ai lavori, mi ha ricordato molto Frank Shätzing e il suo non essere facilmente incasellabile in un genere. Sicuramente una lettura tutt’altro che banale e una piacevole scoperta! Samantha G

Commenti

Post popolari in questo blog

Fireflies. Stelle sulla terra di Debora Guzzo

Marzia Sicignano - Aria o Io, te e il mare?

Capital Zero, ha tutte le carte in regola per diventare un capolavoro