Resta con me di Ilaria Cabras


Buon pomeriggio cari lettori! Oggi vi presento "Resta con me" di Ilaria Cabras.

Trama:

 Cloe è sulle montagne russe del suo cuore, dopo l’ultimo fallimento, qualcosa dentro di sé è scattato. Ha perso la strada e non riesce a ritrovarla, è divisa tra la depressione e l’amore, tra la famiglia e i suoi sogni, tra il bene e il male. Cloe è buio e luce, luna e sole, amore e odio. È prima una donna e subito dopo di nuovo bambina, appesa a quel filo tra voler mollare e avere il coraggio di farcela. È sola, e all’interno di sé trova un inferno, ma ricorda anche il paradiso. Non crede che ci sia qualcuno lassù per lei, ma trova la forza di credere nelle persone, anche in quelle che l’avevano delusa. Trae insegnamento da tutti quei fallimenti a catena che si è trascinata negli anni. Crede nei sogni, e forse ha sempre creduto nelle favole, ha sempre cercato in esse una via di fuga dalla sua prigione. Troverà la salvezza nell'amore o in sé stessa?

Prezzo: 8,31 euro
Pagine: 174
Voto: 4,5/5

Recensione:

Personalmente amo molto le poesie, quando Ilaria mi ha proposto la sua raccolta di poesie ho subito accettato di leggerla! 

La penna di Ilaria è facilmente riconoscibile, anche se in questa raccolta di poesie che va a delineare una storia senza troppi fronzoli e senza l'uso della prosa a volte le frasi sono molto semplici. Le frasi semplici possono essere viste in due modi, la prima che avvicina maggiormente il lettore alla storia, coinvolgendolo maggiormente poiché i pensieri sono molto vicini tra loro, allo stesso tempo può risultare a volte banale. 

Nei versi che ci presenta Ilaria però ci si può rispecchiare molto. Chi non ha mai vissuto una vita del genere, chi non ha mai provato le stesse emozioni provate dalla nostra Cloe. 

Ho trovato diverse frasi all'interno delle poesie che mi sono rimaste dentro, hanno sgomitato tra le lacrime e si sono posate al sicuro in un angolo del mio cuore. 

Poesie lunghe, corte che in ogni caso ti fanno vivere insieme a Cloe sulle montagne russe. Si alternano momenti di disperazione, di speranza. Le parole, come le usa Ilaria sono spesso schiaffi in pieno viso e poco dopo una carezza che fa anche più male dello schiaffo.

Una scrittura semplice, lineare, che trasuda emozioni. Dovete assolutamente recuperarlo.

Commenti

Posta un commento

Fammi sapere cosa ne pensi a riguardo!

Post popolari in questo blog

Fireflies. Stelle sulla terra di Debora Guzzo

Marzia Sicignano - Aria o Io, te e il mare?

Capital Zero, ha tutte le carte in regola per diventare un capolavoro