Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Film/Serie tv

P.S Ti amo ancora (Netflix Film)

Immagine
P. S. Ti amo ancora   ( To All the Boys: P.S. I Still Love You ) è un film del   2020   diretto da   Michael Fimognar. . La pellicola, è il sequel del film tanto chiacchierato del 2018  Tutte le volte che ho scritto ti amo , è l'adattamento cinematografico del romanzo del 2015  P. S. I Still Love You  scritto da Jenny Han. Avevo di certo apprezzato l'originalità della trama creata dall'autrice nel primo libro, la trasposizione cinematografica diciamo che in un modo o nell'altro mi aveva colpito.  Prima di vedere P.S ti amo ancora ho acquistato anche il secondo volume per scorgere delle possibili differenze. Questo mi spinge a dire che non è quello che mi aspettavo, nei libri è trattato in maniera molto più densa, carica di emozioni, il film nonostante abbiano fatto passi avanti rimane tutto piatto.  Ci sono alcune scene che ho amato alla follia e che invece nel film non ci sono mai state.   Nel primo film avevamo lasciato Lara Jean e Peter che avevano int

Raccontami di un giorno perfetto (Netflix Film)

Immagine
Raccontami di un giorno perfetto  è un film del 2020 diretto da  Brett Haley.  La pellicola è l'adattamento del romanzo del 2015 All the Bring Places scritto da Jennifer Niven , il suo tocco è rimasto visto che è stata co-sceneggiatrice del film. Raccontami di un giorno perfetto non affronta tematiche leggere, non è un film da vedere a cuor leggero o per passare un pomeriggio. I temi trattati da questo film sono molteplici tra cui: il lutto , l' emarginazione , la sofferenza , la solitudine e anche il suicidio.   Queste tematiche sono molto ponderate all'interno della pellicola, nonostante gli argomenti poco allegri trattati il film sì ti fa piangere come una disperata ma al contempo ti lascia qualcosa dentro, ti fa quasi sorridere, ti lascia la speranza.  La trama è molto lineare, la nostra protagonista Violet Markey interpretata dalla bellissima Elle Fanning, è un'adolescente con un look molto vintage che ha da poco perso in un incidente d'auto s

I'm not okay with this (Netflix series)

Immagine
I Am Not Okay with This  è una serie televisiva statunitense creata dal regista di The end of the f***ing world e i produttori di Stranger Things .  E' stata però tratta dalla matita di Charles Forsman il quale pubblicò il romanzo grafico. Quanto risulta influenzata questa serie? Le presenze date dal regista di The End of the f***ing world e i produttori di Stranger Things hanno influenzato molto la creazione di questa serie tv. Forse, pensavano che aggiungendo, in piccola parte, elementi provenienti da due delle serie tv più amate della piattaforma potessero dar vita a qualcosa di ineguagliabile, magnifico, a mio parere non ci sono riusciti.  La firma dei personaggi molto tridimensionali e reali è un tocco riuscito estrapolato dai protagonisti di The End, mentre le scene splatter, i vestiti anni '80 prese dal sottosopra diciamo che mi hanno un po' stancato. Certo alcune parti funzionano bene ma non risulta più quell'originalità tanto ricercata nelle nuove progra

Perché vedere la Casa di Carta?

Immagine
Buongiorno cari lettori, oggi parliamo della super chiacchierata serie targata Netflix , La casa di carta. Ne parlo ora a distanza di diverse settimane per dare a tutti la possibilità di vederla e lasciare che questa serie virale tornasse un po' nell'oscurità dei social. Forse lo avete già capito ma a me non piace cavalcare l'onda del titolo più chiacchierato del momento per parlarne subito, preferisco che passi un po' di tempo, anche per ragionare meglio io stessa su cosa ho appena letto o visto. Partiamo con le nozioni base, sappiamo che La casa di carta in lingua originale La casa de papel è un serie tv spagnola ideata da  Alex Pina composta da quattro stagioni. Ebbe un grande successo sul canale Atena 3 e Netflix decise di acquistarla e di ritrasmettere, modificando la prima stagione. Come avete potuto vedere le stagioni sono a gruppi di due, la prima  e la seconda stagione erano incentrati sulla banda entrati alla Zecca di Stato e nella terza e nella

Sex Education Serie tv Netflix

Immagine
Buongiorno cari lettori, ormai abbiamo visto tutti il trailer della terza stagione di Sex Education targata Netflix e per questo motivo ho deciso di parlare delle prime due stagioni! Sex Education una serie tv per adolescenti? A mio parere non è solo una serie tv per adolescenti, è un film per tutti, sopratutto la seconda stagione che abbraccia una fascia d'età tra gli attori molto più ampia può essere d'esempio per genitori o anche stessi insegnanti. Ancora oggi il sesso è un argomento taboo, questa serie tv cerca di sciogliere la lingua a tutti e far parlare a gran voce senza avere vergogna. La serie tv britannica ideata da    Laurie Nunn e diretta da Kate Herron e Ben Taylor   debutta nel 2019 con una prima stagione composta da otto puntate.  La vita di Otis (  Asa Butterfield forse lo ricordiamo anche nel Bambino con il pigiama a righe diretto da Herman o un po' più grandicello in Miss Peregrine la casa dei ragazzi speciali) è quella di un normale adolesce

The ABC Murders- La serie infernale

Immagine
Agatha Christie - La serie infernale  ( The ABC Murders ) è una miniserie televisiva britannica del 2018, scritta da Sarah Phelps, diretta da Alex Gabassi e basata sul romanzo di Agatha Christie  La serie infernale . Il cast include John Malkovich nel ruolo di Hercule Poirot, insieme a Rupert Grint ( com' è cresciuto il nostro Ron Weasley), Andrew Buchan, Tara Fitzgerald e Shirley Henderson. Sono tre le puntate della miniserie che sono state trasmesse l'anno scorso su Sky Cinema Collection. Nonostante la brevità delle puntate e la buona fotografia non sempre il ritmo risulta incalzante e piacevole.  La serie per certi versi cerca di rimanere fedele al romanzo della Christie con un po' di fatica.  La serie è ambientata negli anni '30, ricordiamo che il Regno Unito è diviso, il sospetto è l'odio fanno da padroni della scena, sempre in aumento.  Poirot non ha più il posto a Scotland Yard e si ritira a vita privata facendo qualche volta le sue " C

Miniserie Dracula su Netflix

Immagine
Buongiorno cari lettori, ecco una nuova recensione sulle serie tv del momento, oggi parliamo di Dracula. Dracula è una   miniserie televisiva   creata da   Mark Gatiss   e   Steven Moffat , basata sull' omonimo romanzo   di   Bram Stoker . Se cercate qualcosa di molto vicino al romanzo bene o male questa serie fa al caso vostro, molte sono infatti le parti somiglianti con il capolavoro di Stoker che ha introdotto la figura del Vampiro. Il vero Vampiro non quel vetro riflettente di Edward Cullen. Non è un capolavoro questa mini serie, a volte mi ha fatto storcere un po' il naso, ci sono alcune scelte nella sceneggiatura che a mio parere risultano molto più ironiche che iconiche.  La serie è stata trasmessa e pubblicata su   BBC One   e   Netflix   ed è composta da tre puntate. La durata della serie a puntata a mio parere è un po' eccessiva .  E' una di quelle che se avesse avuto qualche puntata in più con una durata massima di quaranta minuti a puntata sar

The Witcher

Immagine
Dona un soldo al tuo Witcher, oh valle abbondante, oh valle abbondante, oh oh oh... Dona un soldo al tuo Witcher, oh valle abbondante. Se l'avete letta cantando, siete nella mia stessa situazione, mi sveglio e canto la canzoncina del Rancuncolo, mi faccio la doccia e inizio a canticchiarla, insomma, è ovunque! Come aveva anche detto in un intervista lo stesso attore nei panni del Ranuncolo, Joey Batey: " Ce l'ho avuta fissa in mente per otto mesi. Dalla prima volta che l'ho sentita. Andavo a letto fischiettandola. Mi svegliavo fischiettandola. Potete capire l'inferno che ho dovuto passar e" Insomma, non abbiamo alcuna malattia! E' un motivetto che ti entra in testa e non ti lascia più, avete capito spero che oggi parliamo della serie tv targata Netflix The Witcher. Ahimè, non ho ancora avuto il piacere di leggere i romanzi, spero di recuperarli presto così da fare le opportune considerazioni. Non va af

Big Fish- Le storie di una vita incredibile

Immagine
Buongiorno cari lettori, oggi non parliamo di libri ma di un film che ho conosciuto attraverso la lettura di un romanzo. La pellicola in questione è un film di Tim Burton del 2003 tratto dall'omonimo romanzo di Daniel Wallace. Amo scoprire film che mi tengono attaccata allo schermo, che dopo i titoli di coda mi lasci qualcosa dentro. Questo è uno tra questi. Non sarà il mio film preferito ma merita di entrare nella classifica Top 10. Magari un giorno di questi farò una lista dei miei film preferiti, sempre se riesco a decidermi quale mettere al primo posto. Ma tornando al film di Burton. La storia narra di un uomo Edward Bloom un abile pallonaro, lo chiamerei così io nel mio paese. William, suo figlio all'inizio era affascinato dalle sue stravaganti e fantastiche storie ma, con il passare del tempo e l'età che avanza inizia a vedere quelle storie quelle che sono in realtà, dei racconti inventati da un uomo che sembra aver bisogno di stare al centro dell'attenz

La nascita del Joker! Capolavoro o flop?

Immagine
Buongiorno a tutti popolo del web! Oggi come avevo accennato nelle storie di Instagram vorrei parlarvi del film "Joker" diretto da Todd Phillips (ricordiamo alcune sue direzioni: Una notte da leoni l'intera trilogia, Trafficanti, Scuola per canaglie e altri...). Distribuito in Italia dalla Warner Bros. Questo film, che prende il personaggio creato dal mondo DC è completamente scollegato agli eventi creati nelle precedenti pellicole. E' una pellicola a sé, inedita. Da amante del Villain ho da subito notato delle grandi discrepanze con le varie Serie tv targate DC (es. Gotham). Nonostante non ci fosse un diretto collegamento. Jerome Valeska  Ma se questa pellicola è completamente a sé, rivaluto la mia opinione e dico che questo film MERITA ma non TROPPO! Ero scettica sulla scelta di dare in mano a Phillips la direzione del film, oltre questo la produzione è stata affidata a un personaggio che credo ormai conosciamo tutti quanti, ovvero Bradley Cooper.